Amatricenews - torna alla home
Le istituzioni
Il turismo
Gastronomia
La storia La natura Arte e cultura Gli eventi di Amatrice Le news si Amatrice
Fotogallery e Videogallery
Le nostre webcam ed il meteo
Le 69 frazioni di Amatrice Contattaci
 
 
Altre Notizie  
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   
1|2|3|4|5
 
   
L'Aquila Reale torna a volare sui cieli di Amatrice: il reportage di Alfredo Cristallini
.
 
 
   
Il volo dell'aquila, immortalato da Cristallini
     
lunedý 18 giugno 2012 -

Lo aspettavamo da tempo! Quando il 25 maggio scorso alle ore 17.55 è apparso come un batuffolo di ovatta nel nido nascosto tra una ricrescita di ginepro l’aquilotto appena nato, è stato come la fine di un brutto sogno. L'attesa era iniziata il 14 maggio 2011 quando scoprimmo che per cause inspiegabili la femmina, finora  osservata e monitorata per tanto tempo, era misteriosamente scomparsa.
Per tanti mesi sui cieli si Amatrice non abbiamo più avuto il piacere di ammirare la “regina dei cieli”.
I miei più fidati collaboratori, coadiuvati da Costantino Poggi (Delegato della LIPU di Rieti) l’hanno cercata ovunque, nei posti più nascosti ed impervi.
La coppia di aquile reali notoriamente monogame si era definitivamente separata.
Successivamente scoprimmo che si era insediata una nuova femmina. 
Nei primi mesi primaverili L’aquila è riapparsa come per incanto, suscitando in noi una profonda emozione, ma purtroppo era ancora una sola (il maschio).
Durante il mese di marzo, che la specie dedica all’accoppiamento ed alla deposizione delle uova, è stato un susseguirsi di avvistamenti.
Di certo non è stato facile, consolidare e riprendere le scene di intimità: a volte il pessimismo ha avuto il sopravvento, ed a volte sono stati momenti di autentica euforia. Fino al giorno che scorgemmo il nido posto su di una cengia.
Questo il magnifico sito riproduttivo, così ben strutturato e mimetizzato e così tanto lontano da centri abitati, che ci ha fatto tornare alla mente una frase di un famoso naturalista televisivo che per un grossolano errore aveva pubblicizzato la coppia di aquila reale in una precisa location di Amatrice, quasi a voler significare che quella era una qualsiasi area faunistica da frequentare assiduamente. 
Ora ci aspettano due mesi con il fiato sospeso, prima di veder l’aquilotto involarsi scortato dal padre e dalla madre immerso nel nostro meraviglioso Parco del Gran Sasso e dei Monti della Laga.
La specie, come ci ricorda un noto ornitologo amatriciano, è parte di un anello Ecologico Naturale alla quale non si può e non si deve rinunciare, noi ci adoperiamo per proteggere la specie da qualsiasi azione di mobbing o pericolo, soprattutto di natura antropica ed è con il migliore auspico che vogliamo diffondere alle generazioni future, una cultura ambientale educativa che valorizzi e rispetti la natura.

IMMAGINI  DI ALFREDO CRISTALLINI
Aquila Reale

Aquila Reale

Aquila Reale

 
 
a cura di Alfredo Cristallini
 

stampa l'articolo Stampa l'articolo
invia l'articolo Inoltra ad un amico

 


   

Pubblica su

Condividi su Facebook
Condividi su Yahoo
Condividi su Ok Notizie
Condividi su Digg
 
 
 

Autunno 2014

   
 
 

[Storia]

[Natura]

[Arte]

[Eventi]

[News]

 
© 2006 / 2014 CDM Servizi S.r.l. - Vietato riutilizzare il materiale pubblicato in opere multimediali o non salvo specifiche autorizzazioni

Cliccare qui per la Privacy Policy