Amatricenews - torna alla home
Le istituzioni
Il turismo
Gastronomia
La storia La natura Arte e cultura Gli eventi di Amatrice Le news si Amatrice
Fotogallery e Videogallery
Le nostre webcam ed il meteo
Le 69 frazioni di Amatrice Contattaci
 
 
Altre Notizie  
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   
1|2|3|4|5
 
   
Sono tornati gli aquilotti sulla Laga: il reportage fotografico di Alfredo Cristallini in esclusiva!
.
 
 
   
Un'immagine dell'Aquila Reale
     
martedì 14 luglio 2015 - Ancora un miracolo della natura sui Monti della Laga. A distanza di appena tre anni (l’ultimo risale al 2012) un altro evento sensazionale ha caratterizzato il territorio riguardante le montagne intorno ad Amatrice.
La nostra coppia di aquile reali ci ha regalato ancora una volta due splendidi “gemellini”(pulli).
La notizia risale al maggio scorso, ma solo adesso ne abbiamo dato comunicazione, tanto era importante e riservata.
La natura spesso è capace di sorprenderci positivamente o negativamente, e noi dovevamo essere certi che tutto andasse a buon fine; in questo genere di occasioni (dalla schiusa delle uova all’involo) trascorrono circa settantacinque giorni nei quali gli imprevisti e le preoccupazioni ci condizionano in un “tourbillon” di emozioni.
Di certo, oltre ad essere una meravigliosa storia è senz’altro un fatto sorprendente. Nell’Appennino Centrale di solito questo genere di eventi risulta quanto mai raro, ma qui da noi sui Monti della Laga la natura ha fatto un'eccezione, dando il meglio di se.
Il tutto è frutto di un ambiente incontaminato, dove ognuno (uomini ed animali) fa la propria parte, dove il rispetto per l’ambiente vuol dire amare se stessi ed il prossimo, e dove il nostro ecosistema è la chiave di volta per proteggere e conservare una natura da tramandare alle future generazioni.
Dalle foto che vedrete a parte (è la mia esclusiva dedicata ad Amatricenews e a tutti i suoi lettori) si può capire l’importanza di questa coppia di aquile reali che giorno dopo giorno ha collaborato perfettamente alla riuscita di questo “miracolo” così insperato.
Il nostro territorio ha potuto di riflesso continuare ad avere quell’aspetto di “wilderness” che tanti ammirano e ci invidiano proprio per la particolarità di una preziosissima biodiversità.
Ora aspettiamo solo che i due aquilotti spicchino il volo per la loro vita futura che li vedrà per alcuni mesi sorvolare i cieli e le nostre montagne: chissà se un giorno ci torneranno a trovare in segno di rispetto e di gratitudine per averli seguiti e protetti fino alla fine!
Dunque è così che si ama la natura: a volte spietata ed a volte, come in questo caso, appassionante. Il nostro Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga di cui noi facciamo parte, sarà così ancora più ricco di risorse dove poter ammirare creature e specie sempre più rare. Ma la cosa più importante, come del resto cita sempre con orgoglio il nostro Sindaco Sergio Pirozzi, Amatrice in realtà non rappresenta solo il Paese dell'Amatriciana o il Paese delle Cento Chiese, ma rappresenta anche e soprattutto il Paese dell’Aquila Reale!
 
 
a cura di Alfredo Cristallini
 

Vai Alla Gallery  Guarda la Photogallery "Torna a nidificare l'Aquila Reale / Foto A.Cristallini" Abbinata a questo articolo!!

stampa l'articolo Stampa l'articolo
invia l'articolo Inoltra ad un amico

 


   

Pubblica su

Condividi su Facebook
Condividi su Yahoo
Condividi su Ok Notizie
Condividi su Digg

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player


 
 
 

CDM

   
 
 

[Storia]

[Natura]

[Arte]

[Eventi]

[News]

 
© 2006 / 2021 CDM Servizi S.r.l. - Vietato riutilizzare il materiale pubblicato in opere multimediali o non salvo specifiche autorizzazioni

Cliccare qui per la Privacy Policy